6-7-8 maggio all’insegna del triathlon.

06/05/2016: Campionati Studenteschi Trentino

Venerdì 6 maggio presso il CTT di Predazzo (TN) si sono disputati i Giochi Sportivi Studenteschi di triathlon per i ragazzi e le ragazze della scuola secondaria di primo e secondo grado della provincia di Trento. La manifestazione promozionale è stata promossa dalla Provincia Autonoma di Trento per gli studenti delle scuole medie e superiori.

Il delegato FITRI per il Trentino Gianluca Tasin, e l’RGT Trentino Alto Adige Veronesi Glauco già da inizio anno si sono coordinati con gli uffici scolastici provinciali per la buona riuscita della manifestazione. Fondamentale anche la collaborazione intrapresa con le società trentine affiliate alla FITRI per promuovere gli studenteschi di triathlon nelle scuole della provincia e per far conoscere maggiormente la triplice disciplina sul territorio.

Una bella mattinata di sole con temperatura gradevole ha fatto da cornice ideale alla gara.

Per garantire una manifestazione ben organizzata, divertente e senza inconvenienti erano presenti in qualità di volontari: Glauco Veronesi (RGT FITRI Trentino Alto Adige e TECNICO FITRI ASD DOLOMITICA NUOTO CTT ), Andrea Algarotti (TECNICO FITRI in rappresentanza del FERSEN TRI), Alberto Bucci (PRESIDENTE ASD DOLOMITICA NUOTO CTT), Daniela Dellagiacoma giudice FITRI, due atleti di UNITEAM TRENTO ed il gruppo volontari della ASD DOLOMITICA NUOTO CTT per l’allestimento dei percorsi e del pranzo e per la gestione della manifestazione.

80 i ragazzi/e iscritti alla manifestazione di diverse scuole della provincia:

Per le Scuole medie: Istituto Comprensivo di Tesero e Predazzo,   Istituto Ladino di Fassa edIstituto Trento 5.

Per le Scuole superiori: “Martini” Mezzolombardo, “Da Vinci” Trento Trento “Vittoria / Bomporti”

Le distanze gara per i più giovani: 25 metri di nuoto, 1 Km di bici utilizzando la MTB e 250 m. di corsa. Distanza doppia per i più grandi: 50 metri di nuoto, 2 Km di bici utilizzando la MTB e 500 m. di corsa

Il via alla prima batteria è stato dato puntuale alle ore 10:30 e poi a seguire velocemente le altre tre.

Prima di ogni partenza è stato effettuato un briefing per spiegare agli studenti, quasi tutti neofiti della triplice disciplina, il regolamento tecnico ed i percorsi di gara.

Nuoto in piscina senza corsie, ma con le boe da superare. Zona cambio nel prato esterno di fronte all’impianto sportivo. Anello da 1 Km in sterrato da percorrere con la bicicletta una o due volte a seconda della categoria e poi percorso di corsa di 250 metri tra asfalto e prato tra la piscina ed il minigolf.

  • Ore 12:15 è stato servito a tutti i presenti un abbondante piatto di pasta al sugo preparato dal gruppo dei volontari della ASD DOLOMITICA NUOTO CTT.
  • Ore 13:15 premiazioni.

E’ stata proprio una bella mattinata di sport e di divertimento per tutti i ragazzi presenti, ma anche per i loro professori, per gli organizzatori ed i volontari presenti.

Tra i partecipanti e tutti nelle prime posizioni di classifica anche i nostri giovani triathleti: Marianna Gaggiano, Sara Taverna, Caterina Deville, Thomas Lozzer, Fabio Dellantonio, Riccardo Zanoner, Luca Defrancesco ed Andrea Dellantonio.

 

07/05/2016: 70.3 Mallorca

Alessandro Degasperi impegnato nel 70.3 di Mallorca. Condizioni meteo difficili con molto freddo.

Ale chiude, non pienamente soddisfatto, ma con un buon 9° posto.

Vincitore della gara il tedesco Dreitz.

 

07/05/2016: Triathlon Olimpico di Caldaro

28esima edizione del Triathlon Olimpico di Caldaro. Bella giornata con temperatura buona. Più di 600 atleti previsti nell’ordine di partenza. Vittoria in campo maschile dell’ungerese Faldum Gabor e tra le donne per Orla Alessia.

8 i nostri portacolori al via, carichi e pronti a divertirsi e per portare a casa una bella prestazione.

Tutti chiudono la gara senza incidenti e contenti. Bellissimo gruppo.

Daniela Zanella: Esordio sulla distanza olimpica, molto soddisfatta con il 34° posto assoluto.

 Alessandro Conzatti: il primo dei nostri uomini al traguardo. Sfrutta la sua ottima seconda frazione (18 tempo assoluto) per chiudere brillantemente al 43° posto assoluto (9° S2).

Leonardo Gaggiano: penalizzato dalla partenza in seconda batteria. Ottiene lo stesso tempo del 2015, ma con bici più difficile per il vento e nuoto intrappolato tra quelli della batteria precedente. 81° assoluto (11° M2). Soddisfatto.

Michele Zanoni: Il più giovane del gruppo. Migliora di 7 minuti il tempo dello scorso anno, 14° tempo assoluto nel nuoto e conquista la 1^ posizione di categoria Juniores. 110° assoluto.

Christian Martello: Esordio sulla distanza olimpica. Nuoto controllato, bici gestita bene, un po’ di crisi con malessere e crampi nella corsa. All’ultimo Km il sopraggiungere di coach Riccardo gli ha dato l’energia per chiudere bene. Bravo (57° M1). Ora road to Bardolino.

Riccardo Oliari: Ormai esperto della gara di Caldaro. Chiude con lo stesso identico tempo dell’edizione passata. 248° assoluto e 53° M2. Bravo.

Michele Taverna: Esordio assoluto nel triathlon. Partenza in acqua da brivido ed avanti costante. Bici in gruppo a lavorare e cercare la scia, regolare in salita. La corsa tosta, ma fatta bene (52° S4). Così felice e soddisfatto che appena finito si è già iscritto ad un altro Olimpico.

Enzo D’ettorre: Torna a Caldaro dopo l’esordio dell’anno scorso. Miglioramento rispetto al 2015. Buon progresso nel nuoto, costante in bicicletta, ma un po’ di difficoltà nella corsa. Bilancio positivo (16° M4).

    

08/05/2016: Challenge Rimini

Il benvenuto a questa quarta edizione di challenge Rimini lo danno il sole e un cielo terso. Parterre di eccellenza sia nella gara Elite maschile, che in quella femminile.

Sul traguardo Rimini taglia il traguardo per primo Giulio Molinari, indiscusso trionfatore con oltre 7 minuti sull’argento di Bittner. Ospaly, da vincitore uscente dell’edizione 2015, onora la manifestazione con un più che onorevole bronzo e completa un podio di altissimo valore tecnico.

Li in mezzo agli Elite spicca con il 9° posto assoluto (primo degli Age Group ed ovviamente di categoria S4)il nostro strepitoso Norman Masè accompagnato dal tecnico/presidente Alberto Bucci. Gran gara per lui con una seconda e terza frazione al pari di Ospaly.

Tra le donne Ivonne Van Vlerken si porta sulla finish line con oltre quattro minuti sull’argento della Cave. Il terzo gradino del podio è occupato da quella che è stata la più veloce podista di giornata, Julia Viellehner.

 

student 1 Studenteschi a Predazzo

Caldaro Atleti a Caldaro

Norman Norman a Rimini

You may also like...